Plastic free challenge a Santo Stefano Ticino

18

Continua l’impegno dei Comuni aderenti ad Agenda 21 Est Ticino per la riduzione della plastica.
Dopo il Forum di Agenda 21 Est Ticino tenuto a Marcallo con Casone lo scorso 4 dicembre, in cui si è parlato di iniziative e strumenti per ridurre il consumo di plastica, a gennaio è stata la volta di Santo Stefano Ticino che ha ospitato una interessante serata sul tema.
Si è parlato delle cosiddette “microplastiche”, fibre più piccole di un millimetro che possono essere ingerite dagli animali e entrare direttamente o indirettamente nella catena alimentare dell’uomo.
Dopo i saluti del sindaco Dario Tunesi, la serata ha visto la proiezione del cortometraggio “Plastic River” di Manuel Camia e gli interventi di Aldo Amadori, direttore di ASM, sul “Servizio di raccolta delle plastiche”, Manuela Vailati dello Studio Ecologo sul tema “La Plastica: usi, gestioni e destini” e l’esperta Giusi Gagliardi su “Un mare di rifiuti”.
Laboratorio 21 Est Ticino ha prodotto per l’occasione un vademecum di consigli per ridurre il consumo di plastica.
L’incontro è stato organizzato dal Comune in collaborazione con ASM, la storica Azienda Speciale Multiservizi del Magentino, da Studio Ecologo e da Agenda 21 Est Ticino.